CANILE SANITARIO

I cani che giungono al Canile Sanitario sono trovatelli raccolti sul territorio dal personale addetto (accalappiatore ASL, polizia municipale, guardie eco-zoofile, ecc.) oppure segnalati da privati cittadini.

 

La loro storia in termini di salute, comportamento e abitudini, è sconosciuta.

Alcuni possono essere stati abbandonati solo perché i proprietari non riuscivano a gestirli in modo responsabile, altri, favoriti da uno scarso controllo, hanno trovato il modo di allontanarsi da casa.

 

Appena arrivati in canile vengono esaminati da un veterinario, curati se malati o feriti e, se già non lo sono, iscritti all’anagrafe canina mediante l’applicazione del microchip.

Per ognuno viene compilata una scheda che contiene informazioni sia sullo stato di salute che sul carattere.

 

Il Canile Sanitario ospita tutti i trovatelli per circa 10 giorni in modo da permettere ai proprietari di recuperare quelli smarriti.

Di quelli, infatti, già dotati di microchip si riesce subito a risalire al proprietario il quale viene informato che il cane è in canile e invitato a venire a riprenderlo al più presto.

 

Nel Canile Sanitario possono venire ospitati anche i gatti che vivono in libertà catturati nell’ambito dei piani di sterilizzazione attivati dal Dipartimento di prevenzione veterinaria dell’ASL.

Il nostro Canile Sanitario comprende:

  • 10 box singoli dotati di area giorno e area notte;
  • 3 box destinati ad ospitare cuccioli con la madre o cagnoline partorienti;
  • 4 box per cuccioli soli fino ai 3 mesi di età;
  • 2 box per cani affetti da patologie infettive.

 

La struttura dispone, inoltre, di locali riservati tra cui:

  • ufficio amministrativo; 
  • ambulatorio veterinario attrezzato;
  • sala per la degenza di cani e gatti;
  • sala per la preparazione dei pasti e il lavaggio delle attrezzature;
  • magazzino per il ricovero delle attrezzature e il deposito dei mangimi;
  • stanza frigorifera per lo stoccaggio dei cadaveri in attesa dello smaltimento mediante incenerimento effettuato da una ditta specializzata;
  • servizi igienici e spogliatoio per il personale.

 

Il Dipartimento di prevenzione veterinaria dell’ASL di Casalmaggiore sovrintende alla gestione del Canile Sanitario mentre la cura degli animali presenti e la manutenzione della struttura sono di competenza degli operatori e dei veterinari del Parco.

 

Responsabile operativo:  Dott.ssa Romina Castellani (333/5988785)